S.L.Consulting


Vai ai contenuti



- NEWS -


31/07/2009
Obbligo Marcatura CE per i serramenti

30/12/2008
UNI EN ISO 9001:2008. Qualita' ed organizzazione

26/01/2008
Comunicato del Garante della Privacy in merito alle semplificazioni proposte dal Governo - mercoled 26 settembre 2007

26/01/2008
ISO 9001:2008 - Aggiornamento sulla revisione della norma ISO 9001:2008

31/07/2007
L'Authority a Foggia una vittoria del Sistema Capitanata - La soddisfazione di Lepri per la decisione del Governo

23/07/2007
I servizi di certificazione e controllo

31/03/2006
Mettiti in regola con il D.LGS 196/2003 (Privacy)








--
NEWS --

ISO 9001:2008 - Aggiornamento sulla revisione della norma ISO 9001:2008
Aggiornamento sulla revisione della norma ISO 9001:2008

UNI EN ISO 9001:2008. Qualita' ed organizzazione
Aggiornata la norma che definisce i requisiti per i sistemi di gestione per la qualità aziendale. Tra le novità chiarimenti sul concetto di “prodotto”, la valutazione del contesto e la compatibilità con la norma sui sistemi di gestione ambientale.
Qualità ed organizzazione: pubblicata la norma sulla qualità, la UNI EN ISO 9001:2008, un passaggio fondamentale che permette, al termine di un ciclo di verifiche e studi partito nel 2000, di aggiornare la norma tecnica per eccellenza.
La UNI EN ISO 9001 è, infatti, la norma che definisce i requisiti per i
sistemi di gestione per la qualità aziendale, il suo scopo è quello di consentire alle organizzazioni di capire cosa vogliono i clienti, fissare i propri obiettivi, stabilire con quali processi raggiungere gli obiettivi stessi e soddisfare i clienti, mediante un sistema efficace che sappia migliorarsi.
L’edizione 2008 della norma UNI EN ISO 9001, quindi, permette di consolidare l’evoluzione del modello di gestione dei sistemi per la qualità avviata nel 2000 ed è il risultato delle attività di monitoraggio ed aggiornamento continuo attuate dall’ISO per definire gli elementi chiave per la revisione della norma. Il nuovo testo, oltre a chiarire le parti la cui applicazione ha rilevato richieste di interpretazione o la cui applicazione non è risultata uniforme, migliora la compatibilità con la norma UNI EN ISO 14001 sui sistemi di gestione ambientale, con l’obiettivo di individuare gli elementi comuni evitando inutili duplicazioni.
Altro elemento di novità è rappresentato dalla
valutazione del contesto nel quale opera l’organizzazione, i suoi cambiamenti ed i rischi ad esso correlati: la norma concentra l’attenzione sull’ambito di mercato, stimolando le aziende a effettuare indagini utili a progettare ed attuare il sistema di gestione per la qualità.
Viene inoltre chiarito il concetto di “prodotto” quale risultato di tutti i processi che concorrono nella realizzazione (compresi anche quelli intermedi) e quindi i requisiti di norma affinché sia assicurata la conformità del prodotto finale, devono essere rispettati durante tutte le fasi del processo.
Naturale conseguenza di questa definizione è la piena responsabilità dell’organizzazione su tutti i
processi, anche quelli “esternalizzati”, che devono essere inclusi nel sistema di gestione per la qualità.
La nuova ISO 9001 sottolinea e rimarca come la conformità del prodotto ai requisiti del cliente è influenzata (anche indirettamente) dal personale con la conseguente necessità/opportunità di ampliare le azioni di istruzione, addestramento e formazione.
Maggiore attenzione nei confronti della clientela e valutazione della reale soddisfazione: la norma chiarisce che la rilevazione della
soddisfazione del cliente può avvalersi di fonti e strumenti più vicini alla reale sensazione del mercato rispetto alle classiche indagini di customer satisfaction.


26/01/2008

Comunicato del Garante della Privacy in merito alle semplificazioni proposte dal Governo - mercoled 26 settembre 2007

Il Garante della Privacy si è opposto alla riduzione degli adempimenti relativi alle misure minime di siocurezza per le imprese con meno di 15 dipendenti ed agli emendamenti proposti che miravano a ridurre alcuni adempimenti per una più ampia gamma di imprese e per i liberi professionisti.

Per i dettagli sulla vicenda e sui fatti avvenuti consigliamo l'articolo al link seguente:


http://www.interlex.it/675/ricchiu25.htm
Data 26/01/2008 Fonte: Comitato tecnico ISO



31/03/2007

Mettiti in regola con il D.LGS 196/2003 (Privacy)

05/03/2007

I datori di lavoro pubblici e privati non possono controllare la posta elettronica e la navigazione in Internet dei dipendenti, se non in casi eccezionali. Spetta al datore di lavoro definire le
modalità d'uso di tali strumenti ma tenendo conto dei diritti dei lavoratori (...)


http://www.garanteprivacy.it/garante/doc.jsp?ID=1387978




Home Page | L'azienda | Mission | servizi | Contatti | Modulistica | Mappa del sito


Torna ai contenuti | Torna al menu